Da qualche anno si è formato a Case Bruciate il Coro Parrocchiale.
In realtà c’è sempre stato un gruppo di ragazzi ed adulti  che animava le celebrazioni, ma è in questi ultimi anni che ha ripreso ad incontrarsi regolarmente per preparare e provare al meglio i canti della domenica, perché il canto, in quanto preghiera, è una parte molto importante della liturgia.

Il canto costituisce «un vincolo di unità e un’espressione gioiosa della comunità orante, promuove la proclamazione dell’unica fede e dona alle grandi assemblee liturgiche una incomparabile e raccolta solennità” (Giovanni Paolo II). Il cantare è proprio di chi ama.

Il canto, in ogni celebrazione liturgica, anche in quella più semplice e modesta, esalta la preghiera e diventa offerta a Dio, autore supremo di ogni bellezza ed eterno splendore. La musica ha un potere speciale: è capace di scavare nel profondo di ognuno di noi, di commuovere e di convertire i cuori.

Il coro è composto, oltre che da musicisti che suonano organo, chitarra, flauto e violino , da circa 20 adulti, uomini e donne (alcuni dei quali già impegnati anche  in altre attività parrocchiali)  che hanno voglia di condividere il servizio e soprattutto di stare e divertirsi  insieme.  Il coro si vede una-due volte al mese (generalmente la Domenica sera), anima la Santa Messa domenicale delle ore 12.00, oltre alle celebrazioni nelle solennità dell’anno.

Responsabile del coro: Silvia Scopetta

VIENI A CANTARE CON NOI !!!

Possono partecipare tutti coloro che lo desiderano (adulti e bambini). Non è richiesta alcuna competenza musicale, ma solo un po’ di impegno e voglia di stare insieme per condividere un’esperienza che fa vivere in modo “diverso” la preghiera.

Da un famoso pensiero di Sant’Agostino:  Chi canta…prega due volte!

Canta e cammina.
Dio vuole che noi cantiamo alleluia
e lo cantiamo nella verità del cuore,
con la voce e con il cuore, con la bocca e con la vita;
questo è l’alleluia gradito al Signore.
Canta come cantavano i viandanti.
Canta e cammina!
Se cammini avanza nel bene,
avanza nella fede retta, avanza nella vita pura.
Senza smarrirti, senza indietreggiare,
senza mai fermarti.
Canta e cammina!